La Casa Editrice - Libreria Cluva

Vai ai contenuti

Menu principale:

La Casa Editrice

Dal 1° gennaio 2011 la Libreria Cluva è diventata anche casa editrice.
La nostra idea di editore ci porta a considerare quei testi che in qualche modo possano rimanere nel tempo e che, anche a distanza di anni, riescano a mantenere la capacità di essere fonte di interesse e curiosità sia per il tecnico che per il lettore appassionato.




Hanno scritto di noi:
Da "LA NUOVA VENEZIA"
di domenica 9 settembre 2012

 
 


La nostra produzione editoriale:


Caratteristiche
Titolo: Esercizi del corso di Disegno e comunicazione visiva: collaudo dei fondamenti e redazione del PORTFOLIO DI LAUREA
Autore: Fabrizio Gay, Irene Cazzaro
Dimensioni: cm 21 x cm 29,5
N° Pagine: 75
Immagini: si
Copertina: brossura
Costo: euro 12,00
Lingua: italiano
Mese e Anno di Stampa: aprile 2016
ISBN: 9788897418139

Breve descrizione

Il libro vuole dare delle linee guida per chi segue il corso di “Disegno e comunicazione visiva” allo IUAV, volumetto che risulterà particolarmente utile agli studenti impegnati nella realizzazione del proprio portfolio di laurea, a partire dalla composizione dei suoi contenuti.


Caratteristiche
Titolo: [zero] LINFONODI - Critectures on reception
Autore: Stefano Tornieri, Massimo Triches, Luca Iuorio
Dimensioni: cm 14,5 x cm 21
N° Pagine: 62
Immagini: si
Copertina: brossura
Costo: euro 12,00
Lingua: italiano, inglese
Mese e Anno di Stampa: gennaio 2016
ISBN: 9788897418122

Breve descrizione

Magazine alla sua prima uscita, periodico che vuole osservare e riportare in modo critico le varie interconnessioni nell’architettura moderna.


Caratteristiche
Titolo: Il ponte umano Pensieri e ricordi in libertà di Enzo Siviero
Autore: Enzo Siviero
Dimensioni: cm 15 x cm 15
N° Pagine: 97
Immagini: no
Copertina: brossura
Costo: euro 12,50
Lingua: italiano
Mese e Anno di Stampa: ottobre 2014
ISBN: 9788897418115

Breve descrizione

Per citare le parole del curatore Roberto Morese, questo libro “è il racconto di un viaggio che è iniziato quarant’anni fa e che non si è ancora concluso”, una carrellata di pensieri e ricordi di Enzo Siviero, del professor Enzo Siviero, dell’uomo Enzo Siviero.












Caratteristiche
Titolo: Redevelopment by tradition Urban renewal in world heritage cities
Autore: Karl Kupka
Dimensioni: cm 15 x cm 21
N° Pagine: 280
Immagini: a colori
Copertina: brossura
Costo: euro 35,00
Lingua: inglese con riassunto in italiano
Mese e Anno di Stampa: febbraio 2012
ISBN: 9788897418047

Breve descrizione

Questa ricerca è stata ispirata dall'equilibrato "townscape" - senza predominanza di costruzioni moderne fuoriscala - che si trova in molti centri storici italiani, dove sembra attuarsi un lento ed organico processo di sviluppo. Tale processo potrebbe essere una ricetta per altre città con un rilevante patrimonio storico. Come funziona questo progetto che abbiamo chiamato Redevelopment by Tradition? Il recupero di Centri Storici è stato un argomento fondamentale dell'urbanistica italiana del Novecento. Comunque anche in altri Paesi europei si è vista una veloce alternanza tra progetti di sventramento per terziarizzazione e quelli per il restauro e social housing nei centri. Nella ricerca sono stati analizzati le politiche urbanistiche ed i progetti di recupero realizzati recentemente ad Amsterdam, Firenze, Genova, Perugia e Venezia. La ricerca è stata approvata e co-finanziata dal Fondo olandese dell'Architettura nel contesto del programma Belvedere, con la richiesta esplicita di trarre delle "lezioni" dalle recenti politiche e dai progetti nei Centri Storici italiani, al fine di promuovere un maggior interesse per gli aspetti storico-culturali nell'urbanistica olandese. Attualmente nelle zone di rinnovo urbano nel Centro di Amsterdam il 15-40% dei progetti sono stati realizzati ex novo dopo il 1968, mentre nei centri italiani questa quota varia dall'1% (Firenze) al 5% (Genova).


“Redevelopment by tradition” - the way in which our cities changed over centuries, until the period of radical replacements. In the Historic Centres of Italy tradition has become the reference in planning. How does it work? Private initiative, reuse of buildings and infrastructures and policies of conservation of cultural heritage. An inspiring challenge for inner cities with an experience of large scale investments, which is no longer realistic. This research on several World Heritage cities, with a special focus on Amsterdam, Florence, Genoa and Venice, offer an important contribution to the discussion on the methodologies of urban conservation. By examining the practices of planning and realisation, this research supports the efforts for the next decades: the testing of innovative tools, the re-connection of urban conservation with the mainstream processes of development, management and evolution of the city and of urban life.



Caratteristiche
Titolo: Venezia Forme della costruzione forme del dissesto
Autori:
Francesco Doglioni, Giulio Mirabella Roberti
Dimensioni:
cm 21,5 x cm 28
N° Pagine: 330
Immagini: a colori
Copertina: brossura
Costo: euro 42,00
Lingua: italiano
Mese e Anno di Stampa:
maggio 2011
ISBN:
9788897418009

Breve descrizione

Gli studi contenuti in questo libro indagano il nesso tra la costruzione veneziana – il corpo e le parti delle architetture – e il suo comportamento e dissesto nel tempo. La ricerca di questo nesso è, certo, mossa anche dal fine pratico di mettere a punto strumenti diagnostici e operativi utili a contrastare il rischioso declino dell’efficienza strutturale delle costruzioni, tema questo che sarà in parte affrontato. Tuttavia lo scopo principale consiste proprio nel mettere a fuoco le componenti – le fondazioni, le murature, i solai – per riconoscerne e valorizzarne il ruolo di “parti del congegno costruttivo” che attraverso di esse può essere riconosciuto – o, più umilmente, interpretato – nella sua complessità organica, come “congegno delle parti”, appunto. I modi di dissestarsi, osservati e descritti in numerosi edifici a costituire un significativo campione diagnostico delle specifiche patologie veneziane, consentono uno sguardo parallelo a quello che in passato ha spinto gli antichi costruttori a perfezionare nel tempo le parti e l’insieme del congegno, proprio osservandone, come noi, il comportamento. Le “forme del dissesto” possono essere lette come chiave interpretativa delle “forme della costruzione”. Le architetture di Venezia sono osservate con uno sguardo diverso, esaminando dettagli costruttivi nel corso di cantieri o ispezionando luoghi difficilmente accessibili, restituendone infine una documentazione ricca e inedita. Si vuole proporre una Venezia segreta che è sotto gli occhi di tutti, se solo si indaga con attenzione nella trama delle sue murature e nei tracciati delle lesioni che le percorrono. Questo studio integra i risultati di più ricerche svolte negli ultimi anni su questo tema, nate in primo luogo dalla collaborazione tra IUAV e CORILA, con apporti del MIUR, della Soprintendenza per i Beni Architettonici e dello stesso IUAV. Gli autori di questo studio fanno parte dell’Unità di Ricerca “Venezia - Conoscenza del costruire e nuova conservazione della città”, del l’Università IUAV di Venezia. Alcuni ricoprono il ruolo di architetto presso la Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici di Venezia e Laguna.



Caratteristiche
Titolo: I giardini napoleonici di Castello a Venezia Evoluzione storica e indirizzi
Autori: Tiziana Favaro, Francesco Trovò
Dimensioni: cm 21 x cm 21
N° Pagine: 61
Immagini: a colori e in bianco e nero
Copertina: brossura
Costo: euro 18,00
Lingua: italiano e inglese
Mese e Anno di Stampa: novembre 2011
ISBN: 9788897418023

Breve descrizione

Il volume descrive le vicende relative alla formazione e alle principali trasformazioni storiche dell'area dei giardini pubblici di Castello a Venezia - la più importante ed estesa area verde della città - a partire dall'analisi di una serie di documenti e disegni d'archivio anche inediti. Lo studio, condotto presso gli uffici della Soprindendenza per i beni architettonici e paesaggistici di Venezia, coinvolgendo anche alcuni studenti delle università Ca' Foscari e IUAV di Venezia, consente la messa a fuoco delle attuali caratteristiche dell'area, annualmente sede delle Esposizioni Internazionali della Biennale e recentemente valorizzata anche dal recupero degli spazi della Serra sul viale Garibaldi, e di indirizzare più consapevolmente sia la serie di interventi di conservazione e manutenzione generali e puntuali che quelli di riqualificazione, sintetizzando le convergenze tra le aspettative di tutela degli enti preposti e quelle di gestione da parte dell'Amministrazione Comunale emerse negli ultimi anni.

This book describes the creation and main historical changes in the Giardini di Castello, in Venice - the largest and most important green area of the city - based on archival documents and maps, some of which are unpublished. This area, extending from the Viale Garibaldi to the island of Sant'Elena, has been recognised as an area of especial interest, as recognised by the Code of Cultural Heritage (Codice dei Beni Culturali). This study, carried out at the Soprintendenza per i beni architettonici e paesaggistici di Venezia, with the cooperation of students of the Università di Ca' Foscari and IUAV of Venice, investigates the present state of the area, seat of the annual Biennale exhibitions, and recently enhanced by the restoration of the Serra on the Viale Garibaldi. This study also encourages a better standard of preservation and maintenance as well as restoration, connecting up the needs for protection with the practical aspects of maintenance.


Caratteristiche
Titolo: Il paesaggio negato Dal paesaggio letterario al paesaggio del diritto
Autore:
Gianfranco Perulli
Dimensioni:
cm 11,5 x cm 19,5
N° Pagine: 127
Immagini: no
Copertina: brossura
Costo: euro 15,00
Lingua: italiano
Mese e Anno di Stampa: luglio 2011
ISBN:
9788897418016

Breve descrizione

Un saggio veloce di analisi e di denuncia dello stato drammatico in cui versano il paesaggio e l'ambiente del nostro pianeta. Un contributo a chiarire gli stimoli che ci suscita l'ambiente e il faticoso sistema delle leggi, delle procedure amministrative che vorrebbero regolare il paesaggio, ma che costituiscono un'enorme impalcatura sovrabbondante e burocratizzata. Un libro che tocca le corde del nostro profondo sentire il paesaggio dell'anima, della soggettività individuale e dimostra come il mondo dei paesaggi, quello urbanistico, dei rifiuti e delle bonifiche è sentito come qualcosa di estraneo e quindi rifiutato e negato. L'autore, Gianfranco Perulli, insegna diritto amministrativo e diritto urbanistico all'Università IUAV di Venezia, Facoltà di Architettura.












Caratteristiche
Titolo:
Architettura è
Autore:
Gianluca Frediani
Dimensioni:
cm 12 x cm 12
N° Pagine:
28
Immagini:
in bianco e nero
Copertina:
brossura
Costo:
euro 5,00
Lingua:
italiano
Mese e Anno di Stampa:
novembre 2011
ISBN:
9788897418030

Breve descrizione

Cosa è per voi l'architettura? Ho chiesto ai miei studenti, come esercizio, di provare a spiegarlo in breve, a me e a loro stessi. Ma ciò facendo ho contratto un debito nei loro confronti, quello di affrontare anche io la stessa domanda. Gli appunti e le foto di questo libretto sono il tentativo di sciogliere quel debito.





Caratteristiche
Titolo:
LAB 2 volume e luce
Autore: Alfonso Cendron
Dimensioni: cm 15 x cm 21
N° Pagine: 27
Immagini: a colori e in bianco e nero
Copertina: brossura
Costo: euro 10,00
Lingua: italiano
Mese e Anno di Stampa: novembre 2012
ISBN: 9788897418054

Breve descrizione

Il volumetto presenta una selezione dei risultati conseguiti nel corso di Progettazione Architettonica 2 tenuto dal prof. Alfonso Cendron al quale ha collaborato l’arch. Michael Van Impe nell’anno accademico2002-3 presso la Facoltà di Architettura dell’Università Iuav di Venezia. Il corso è parte del laboratorio integrato che include le discipline di Meccanica Strutturale 1 tenuto dal prof. Emilio Meroi e Tecnica del Controllo Ambientale tenuto dal prof. Piercarlo Romagnoli.

Caratteristiche
Titolo: LAB 3 naturale e artificiale
Autore: Alfonso Cendron
Dimensioni: cm 15 x cm 21
N° Pagine: 59
Immagini: a colori e in bianco e nero
Copertina: brossura
Costo: euro 10,00
Lingua: italiano
Mese e Anno di Stampa: novembre 2012
ISBN: 9788897418061

Breve descrizione

Il volumetto presenta una selezione dei risultati conseguiti nel corso di Progettazione Architettonica 2 tenuto dal prof. Alfonso Cendron nell’anno accademico2003-4 presso la Facoltà di Architettura dell’Università Iuav di Venezia. Il corso è parte del laboratorio integrato che include le discipline di Meccanica Strutturale 1 tenuto dal prof. Emilio Meroi e Tecnica del Controllo Ambientale tenuto dal prof. Piercarlo Romagnoli.

Caratteristiche
Titolo: LAB 4 trasformazione
Autore: Alfonso Cendron
Dimensioni: cm 15 x cm 21
N° Pagine: 43
Immagini: a colori e in bianco e nero
Copertina: brossura
Costo: euro 10,00
Lingua: italiano
Mese e Anno di Stampa: novembre 2012
ISBN: 9788897418078

Breve descrizione

Il volumetto presenta una selezione dei risultati conseguiti nel corso di Progettazione Architettonica 2 tenuto dal prof. Alfonso Cendron al quale ha collaborato l’arch. Marianna Marchesi nell’anno accademico2004-5 presso la Facoltà di Architettura dell’Università Iuav di Venezia. Il corso è parte del laboratorio integrato che include le discipline di Meccanica Strutturale 1 tenuto dal prof. Emilio Meroi e Tecnica del Controllo Ambientale tenuto dal prof. Piercarlo Romagnoli.

Caratteristiche
Titolo: LAB 5 la pianta in sezione
Autore: Alfonso Cendron
Dimensioni: cm 15 x cm 21
N° Pagine: 51
Immagini: a colori e in bianco e nero
Copertina: brossura
Costo: euro 10,00
Lingua: italiano
Mese e Anno di Stampa: novembre 2012
ISBN: 9788897418085

Breve descrizione

Il volumetto presenta una selezione dei risultati conseguiti nel corso di Progettazione Architettonica 2 tenuto dal prof. Alfonso Cendron al quale ha collaborato l’arch. Marianna Marchesi nell’anno accademico2005-6 presso la Facoltà di Architettura dell’Università Iuav di Venezia. Il corso è parte del laboratorio integrato che include le discipline di Meccanica Strutturale 1 tenuto dal prof. Emilio Meroi e Tecnica del Controllo Ambientale tenuto dal prof. Piercarlo Romagnoli.

Caratteristiche
Titolo: LAB 6 tradizione nell’innovazione
Autore: Alfonso Cendron
Dimensioni: cm 15 x cm 21
N° Pagine: 43
Immagini: a colori e in bianco e nero
Copertina: brossura
Costo: euro 10,00
Lingua: italiano
Mese e Anno di Stampa: novembre 2012
ISBN: 9788897418092

Breve descrizione

Il volumetto presenta una selezione dei risultati conseguiti nel corso di Progettazione Architettonica 2 tenuto dal prof. Alfonso Cendron al quale ha collaborato l’arch. Marianna Marchesi nell’anno accademico2006-7 presso la Facoltà di Architettura dell’Università Iuav di Venezia. Il corso è parte del laboratorio integrato che include le discipline di Meccanica Strutturale 1 tenuto dal prof. Emilio Meroi e Tecnica del Controllo Ambientale tenuto dal prof. Piercarlo Romagnoli.

Caratteristiche
Titolo: LAB 7 suolo e affaccio
Autore: Alfonso Cendron
Dimensioni: cm 15 x cm 21
N° Pagine: 51
Immagini: a colori e in bianco e nero
Copertina: brossura
Costo: euro 10,00
Lingua: italiano
Mese e Anno di Stampa: novembre 2012
ISBN: 9788897418108

Breve descrizione

Il volumetto presenta una selezione dei risultati conseguiti nel corso di Progettazione Architettonica 2 tenuto dal prof. Alfonso Cendron al quale hanno collaborato l’arch. Gesumina Stefania Minoia e l’arch. Nicola Stangherlin nell’anno accademico2007-8 presso la Facoltà di Architettura dell’Università Iuav di Venezia. Il corso è parte del laboratorio integrato che include le discipline di Meccanica Strutturale 1 tenuto dal prof. Emilio Meroi e Tecnica del Controllo Ambientale tenuto dal prof. Piercarlo Romagnoli.



 




Libreria Cluva Editrice

Santa Croce n. 191
30135 Venezia
Tel. +390415226910
Fax +390415208529
E-mail: cluvaeditrice@tiscali.it
Responsabile:
Angelo Rigoni

Torna ai contenuti | Torna al menu